LA GIOVINEZZA DI GROSSMAN E IL FENOMENO HUERTA

Più passavano gli anni e più gli retrocedevano il ruolo.

Quando era un ragazzino, magro, agile, svelto come una lucertola, era un attaccante puro. Falco da area di rigore. Un vero rapace in grado di lanciarsi prima di tutti su un cross o una palla tesa a mezz’aria. Sognava di diventare il Pelé bianco. Invece Pelè alzava la Coppa Rimet mentre lui incollava tappezzerie di giorno e inseguiva goal la notte. Dai e dai, finì però per abbandonare il ramo decorazioni e dedicarsi a tempo pieno a salvarsi dal fuori gioco. Continue reading LA GIOVINEZZA DI GROSSMAN E IL FENOMENO HUERTA

JERZY DUDEK, IL MINATORE CHE SPENSE LA LUCE AL MILAN

Rafa Benítez ci disse: “Il Milan non sta bene”. E noi a fissarlo. Non sta bene? “Proprio così – rispose – ha avuto problemi tutto l’anno, fidatevi, fisicamente non sono pronti, non sono pronti come noi”. Solo che quando tornammo negli spogliatoi, intervallo della finale di Coppa dei Campioni 2005, tre gol avevano fatto loro e nemmeno uno noi del Liverpool. Incrociai un attimo lo sguardo di Rafa e gli feci: “Ehi mister meno male che questi stanno giù”. Continue reading JERZY DUDEK, IL MINATORE CHE SPENSE LA LUCE AL MILAN

IL MACELLAIO WINTER E LA PROPOSTA DI BOTERO

Se, in una fredda serata del maggio del 1972, avessimo guardato attraverso la finestra della sua biblioteca, avremmo certo visto il professor Winter in ginocchio, davanti al camino, nel disperato tentativo di accendere un fuoco con le copie invendute del suo primo libro, “La via del bosco”.

La Dalkie Edizioni lo aveva pubblicato qualche anno prima in ottocento esemplari e ne erano state vendute 147 copie. Quasi tutte al dipartimento di poesia dell’Università di Port Leare in cui Winter insegnava.  Continue reading IL MACELLAIO WINTER E LA PROPOSTA DI BOTERO

L’AMICHEVOLE CONTRO IL BRASILE DI ZICO

 

“Donovan?”
“Sì capo?”

“Digli che noi di qui non schiodiamo. E digli anche che invece loro possono andarsene affanculo.”

“Bene…”

“Ah, Donovan…”

“Sì capo?”

“E digli che siamo venuti qui per giocarcela e che ce la giocheremo.”

“Sì, capo.” Continue reading L’AMICHEVOLE CONTRO IL BRASILE DI ZICO