CALLONI, LO SCIAGURATO EGIDIO

Si sistemò i capelli, diede due calcolati battiti di ciglia, guardò i cronisti e disse: “Calloni ha sbagliato il rigore perchè  è troppo emotivo: si è fatto il segno della croce prima di tirare, forse non avrebbe dovuto”.

Lo disse la signorina Carmen Villani, starlette anni Settanta, mito del cinema porno-casereccio dell’Italia che guarda la vita dal buco della serratura e memorabile protagonista di film come la signora ha fatto il pieno. Quando anche Carmen Villani si sentì in dovere di dire la sua sui gol che lui sbagliava, Egidio Calloni capì che quello era il punto di non ritorno, non c’era più niente da fare e tornare indietro sarebbe stato impossibile. Capitava a San Siro dopo un Milan-Juventus, era il marzo del 1978.

Fu in quel momento che Egidio Calloni dribblò la cronaca ed entrò nella storia: ci entrò sbagliando mira, questo lo rese immortale.

Calloni: ed è subito quasigol. Calimero Calloni, Calloni che sbaglia tutto, anche l’impossibile. Calloni, e giù fischi. Punching-ball della curva rossonera. Gianni Brera scrisse: “Lo sciagurato Egidio”.

Tutti gli altri: a ruota. Sbagliava. ma non era questo il punto. Sbagliava in modo sbagliato. In grande stile. Ci vuole del talento anche in questo. C’era una porta spalancata e ci siamo noi, che basta spingerla. Troppo comodo. Meglio sporcare il quadro con l’ultima pennellata, data di traverso, meglio restare nella memoria di tutti per un gol sbagliato alla grande che per un golletto inutile, che dopo due giorni non ricorderà più nessuno.

Anni dopo, la nostalgia canaglia da rotocalco lo immortalò sorridente e panciuto, su un furgoncino dell’Algida, in giro per il lago di Como a vendere gelati. Il carretto passava e quell’uomo gridava gelati, cose così, pendagli da postcarriera per questo centravanti cuore di panna e mira sballata, puntero sgangherato che ha sbagliato molto, e lo ha fatto per tutti noi.

 

 

Egidio Calloni

NATO IL: 1 Dicembre 1952, Busto Arsizio (Va).

RUOLO: Attaccante.

SOPRANNOME: Lo Sciagurato Egidio.

CARRIERA

1970-1971 Varese.

1971-1972 Verbania.

1972-1974 Varese.

1974-1978 Milan.

1978-1979 Verona.

1979-1980 Perugia.

1980-1981 Palermo.

1981-1982 Como.

1982-1983 Ivrea.

1983-1984 Mezzomerico.

PALMARES CLUB

Milan

1 Coppa Italia: 1976-1977.

PALMARES INDIVIDUALE

1 Capocannoniere Serie B: 1973-1974 (15 gol).

1 Capocannoniere Coppa Italia: 1976-1977 (6 gol).

 

 

FONTE:  RACCONTO TRATTO DA “GAMBA TESA”, DI FURIO ZARA, RIZZOLI, MILANO.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *