GLI SCHIZZI SPLATTER DI MAURO TASSOTTI

 

 

Mauro_Tassotti_Milan_Casual

Chioma riccioluta, vagamente afro. Naso aquilino. Sguardo mite. Mauro Tassotti, romano de Roma, arriva al Milan nell’estate 1980, primo anno di Serie B dei rossoneri. E’ un terzino destro che marca la seconda punta avversaria, se vogliamo il tipico terzino anni Ottanta, rude e ai limiti del regolamento. Continue reading GLI SCHIZZI SPLATTER DI MAURO TASSOTTI

PAUL INCE: TACKLING IS BETTER THAN SEX

Paul-Ince

 

“I love tackling, love it. It’s better than sex”

Lo chiamavano The Guv’nor, il Governatore, per la personalità con cui padroneggiava a centrocampo. Ai tempi del Manchester United, se lo era fatto pure scrivere nella targa: Guv 8. Continue reading PAUL INCE: TACKLING IS BETTER THAN SEX

PICCHIA ROMEO! IL DURO BENETTI, BAFFI, TACKLE E CANARINI

 

Benetti-Canarini - Copia

Baffoni color rame da vichingo, guance butterate, sguardo torvo, cosce ipertrofiche. Mezzo uomo, mezzo rottweiler. Romeo Benetti è stato uno dei migliori centrocampisti italiani degli anni Settanta, con le maglie di Milan, Juve e Nazionale. Dotato di fisico corazzato e forza bruta, Romeo migliorò con il tempo, raffinando i piedi ed evolvendosi in un centrocampista moderno, capace di inserirsi e segnare con bordate da fuori. Continue reading PICCHIA ROMEO! IL DURO BENETTI, BAFFI, TACKLE E CANARINI

ROMEO BENETTI E L’UDIENZA DAL PAPA

 

Romeo_BenettI=-Euro_1980

 

«Lei è Benetti?».

Lui non rispose. Troppa emozione, troppo cuore che dà un’accelerata proprio in quel momento lì, troppo di tutto. L’uomo vestito di bianco ripetè gentile, solo un po’ cantilenante. Continue reading ROMEO BENETTI E L’UDIENZA DAL PAPA

IL BALLERINO ROBBIE SAVAGE: BELLO, SPORCO E CATTIVO

 

Fisico slanciato, 185 centimetri ben proporzionati, occhi blu e lunga chioma bionda, ben curata e sempre in ordine. Un principe azzurro dalla battuta pronta, che oggi sbanca il lunario come commentatore televisivo e radiofonico per la BBC, la maggiore emittente britannica. Robert William Savage, per tutti Robbie, era un tipo affascinate e lo è tuttora, scavallati i quarant’anni (è nato il 18 Ottobre 1974 a Wrexham, in Galles). Continue reading IL BALLERINO ROBBIE SAVAGE: BELLO, SPORCO E CATTIVO

MILAN-LAZIO 1966, LA PARTITA FINITA DUE VOLTE

 

16 ottobre 1966, Milan-Lazio, quinta giornata del campionato di Serie A 1966/67.

A San Siro, che al tempo ha solo due anelli, 30.000 spettatori assistono al match tra Milan e Lazio. I rossoneri, guidati in panchina da Arturo “Sandokan” Silvestri, annoverano tra le loro fila gladiatori come Giovanni “Basletta” Lodetti, Giovanni Trapattoni e Roberto “Faccia d’Angelo” Rosato, e fuoriclasse come il Golden Boy Gianni Rivera e il fumantino brasiliano Amarildo.   Continue reading MILAN-LAZIO 1966, LA PARTITA FINITA DUE VOLTE

L’ANIMALE JORGE COSTA E LA TESTATA DI GEORGE WEAH

Immagine

Occhi azzurri, sguardo di ghiaccio, fronte spaziosa e mascella volitiva. Fosse stato un attore, sarebbe stato perfetto per il ruolo di gangster. Fosse stato un musicista, avrebbe suonato la batteria. Era invece un calciatore e lo piazzarono al centro della difesa: passate di qua, attaccanti, se avete il coraggio. Continue reading L’ANIMALE JORGE COSTA E LA TESTATA DI GEORGE WEAH

RENATO CIVELLI E IL BACIO RUBATO A IBRA

Renato-Civelli-Ibra2

 

Nell’estate 2012 Zlatan Ibrahimovic arriva al Paris Saint-Germain e i difensori di tutta Francia tremano. Grande, grosso e spaccone, l’attaccante svedese fa il bello e il cattivo tempo in Ligue 1, segnando gol a raffica (30 reti in campionato il primo anno). Oltre a far danni, Ibra si fa beffe dei difensori francesi, che fanno la figura dei lillipuziani al cospetto del Gulliver di Malmö. Ibra sembra il bulletto che ruba le merendine e tira i capelli ai compagni di classe. Prende in giro les défenseurs, li maltratta, li spintona, li provoca, in perfetto stile: “I’m Zlatan,who the hell are you?”, suo biglietto da visita quando arrivò all’Ajax.  Continue reading RENATO CIVELLI E IL BACIO RUBATO A IBRA

LE MALEFATTE DI EDGAR DAVIDS NEI DILETTANTI INGLESI

spt_ai_barnet_wrexham_17.jpg

13 Ottobre 2013, Barnet vs Wrexham, Conference

Minuto 86 di Barnet – Wrexham, partita di Conference, la quinta serie inglese e prima lega non professionistica. I londinesi del Barnet sono in vantaggio 1-0 (gol di Anthony Acheampong) sui gallesi del Wrexham, quando l’arbitro fischia una punizione al limiti dell’area per gli ospiti. Un viso noto prende in mano la palla col chiaro intento di perdere tempo: è Edgar Davids, ex stella di Ajax, Milan, Juventus, Barcellona, Inter e Tottenham Hotspur. A 40 anni suonati, il pitbull olandese è allenatore-giocatore del Barnet, squadra del North London, retrocessa l’anno prima dalla League Two. Maglia numero uno, soliti occhialini protettivi e solito ghigno da combattente. Che si giochi in Champions League o nei dilettanti, Edgar è sempre lo stesso.  Continue reading LE MALEFATTE DI EDGAR DAVIDS NEI DILETTANTI INGLESI