BERT TRAUTMANN, DA NAZISTA A BARONETTO

Quando gliene parlai occhi negli occhi, Sepp Herberger  fu subito drastico. Mi disse che in nazionale non poteva chiamarmi, non c’era posto per me, anche se ero uno dei migliori portieri di tutta Europa. Se avessi giocato nel campionato tedesco, ecco, forse una soluzione si sarebbe potuta trovare, o neppure, chi lo sa, lui all’inizio disse così.  Continue reading BERT TRAUTMANN, DA NAZISTA A BARONETTO

HITLER E LA SCOMPARSA DELLA NAZIONALE AUSTRIACA

La sera dell’11 marzo del ’38  sono andato a dormire ed ero austriaco. Quando mi sono svegliato avevano fatto di me un tedesco. Anschluß. L’annessione di Hitler. Ero andato ai Mondiali del ’34 in Italia come portiere dell’Austria, quella mattina in cui mi svegliai senza patria mancavano tre mesi ai Mondiali di Francia, per i quali eravamo già qualificati. Cosa sarebbe stato di me, Rudolf Raftl, di noi cittadini austriaci e del nostro Wunderteam famoso in tutto il mondo?  Continue reading HITLER E LA SCOMPARSA DELLA NAZIONALE AUSTRIACA

L’ALGERIA E IL BISCOTTO AUSTRO-TEDESCO DEL 1982

 

Simpatico non è un complimento. Simpatico vuol dire innocuo, piacevole e inoffensivo, docile, mansueto. Vi auguro che non vi chiamino mai così, che non vi chiamino mai come facevano con noi, l’Algeria del 1982. Continue reading L’ALGERIA E IL BISCOTTO AUSTRO-TEDESCO DEL 1982

HANS TILKOWSKI, IL PORTIERE DEL GOL FANTASMA

C’è sempre qualcuno che si avvicina e mi chiede: “Posso farti una domanda?”. E io senza neppure aspettarla rispondo: “Non era entrata”. Tanto so già cosa vogliono sapere: se il tiro di Hurst era dentro o fuori. Non era gol, lasciatevelo dire da me, Hans Tilkowkski, che ero lì vicino. Il portiere che ha subito il gol fantasma più famoso che c’è. Continue reading HANS TILKOWSKI, IL PORTIERE DEL GOL FANTASMA

OVEST CONTRO EST: IL DERBY DI GERMANIA 1974

Diceva Gary Lineker: il calcio è quello sport che si gioca in undici e in cui alla fine vince sempre la Germania. Io della Germania ero il portiere. Ma non quella di cui parla Lineker. L’altra. La Germania dell’Est. Continue reading OVEST CONTRO EST: IL DERBY DI GERMANIA 1974

LA “BELLA” ITALIA DI HERBERT NEUMANN E MOGLIE

Lei entrò nella boutique, salutò le commesse con il sorriso di chi è di casa, diede un’occhiata distratta a un vestito lungo da sera. “Starei benissimo” pensò, tastò con mano esperta il cashmere di un pullover, scambiò due chiacchiere sulla nuova collezione Armani, comprò un paio di stivali di cuoio e uscì dal negozio, leggera e bellissima nella gonna di seta svolazzante. Continue reading LA “BELLA” ITALIA DI HERBERT NEUMANN E MOGLIE