IL COGNOME DI MICHEL VAN DE KORPUT

 

Partì in salita, appesantito dal cognome. Van de Korput, si chiamava, e per noi italiani l’assonanza era ghiotta. Ci vollero un po’ di mesi prima che un soprannome s’imponesse: «Dolce Euchessina», lassativo di tendenza del periodo, vinse la speciale volata. Continue reading IL COGNOME DI MICHEL VAN DE KORPUT

JAN JONGBLOED, L’INTRUSO DELL’ARANCIA MECCANICA

Mi chiamarono un mese prima dei Mondiali. Jan, riproviamo. Mancavo in nazionale da dodici anni, mica cinque minuti, e stavo entrando a far parte della Grande Olanda. Continue reading JAN JONGBLOED, L’INTRUSO DELL’ARANCIA MECCANICA

L’IMPICCAGIONE DI MAICKEL FERRIER

ferrier-fantoccio

Poi a un certo punto della partita apparve in curva un fantoccio, di quelli che si usano a carnevale. Successe allo stadio Bentegodi di Verona, il 28 Aprile 1996, durante il derby cittadino: Hellas-Chievo. Il fantoccio aveva la faccia dipinta di nero. Ma non fu quello che impressionò.  Il fantoccio nero aveva un cappio stretto attorno al collo.  Continue reading L’IMPICCAGIONE DI MAICKEL FERRIER

BIDONI: DENNIS BERGKAMP, IL TACCHINO FREDDO

 

BERGKAMP1

Erano dribbling filosofici, quelli. Dribbling di chi, dopo una finta che sbilancia l’avversario, pone una domanda senza risposta.

Che ci faccio qui? Dennis Bergkamp, ovvero il calcio come aggraziata lezione di stile che scivola nel manierismo. Che ci faccio qui? Durante la sua permanenza a San Siro, il tacchino freddo non smise mai di chiederselo.  Continue reading BIDONI: DENNIS BERGKAMP, IL TACCHINO FREDDO

LE MALEFATTE DI EDGAR DAVIDS NEI DILETTANTI INGLESI

spt_ai_barnet_wrexham_17.jpg

13 Ottobre 2013, Barnet vs Wrexham, Conference

Minuto 86 di Barnet – Wrexham, partita di Conference, la quinta serie inglese e prima lega non professionistica. I londinesi del Barnet sono in vantaggio 1-0 (gol di Anthony Acheampong) sui gallesi del Wrexham, quando l’arbitro fischia una punizione al limiti dell’area per gli ospiti. Un viso noto prende in mano la palla col chiaro intento di perdere tempo: è Edgar Davids, ex stella di Ajax, Milan, Juventus, Barcellona, Inter e Tottenham Hotspur. A 40 anni suonati, il pitbull olandese è allenatore-giocatore del Barnet, squadra del North London, retrocessa l’anno prima dalla League Two. Maglia numero uno, soliti occhialini protettivi e solito ghigno da combattente. Che si giochi in Champions League o nei dilettanti, Edgar è sempre lo stesso.  Continue reading LE MALEFATTE DI EDGAR DAVIDS NEI DILETTANTI INGLESI

EDGAR DAVIDS AL VOLANTE, PERICOLO COSTANTE

Edgar-Davids4

 

8 Ottobre 1996, Milano, pieno centro città.

Edgar Davids era sbarcato a Milano l’estate precedente, sfruttando la sentenza Bosman e l’apertura delle frontiere ai giocatori comunitari. Assieme a lui arrivò in rossonero il terzino dalle grandi gengive Michael Reiziger. Adriano Galliani puntava a ripetere il colpaccio dei tre tulipani olandesi, Frank Rijkaard, Ruud Gullit e Marco Van Basten, alfieri del Milan di Arrigo Sacchi.  Continue reading EDGAR DAVIDS AL VOLANTE, PERICOLO COSTANTE