TRE GIOVANI LEONI PER GARETH SOUTHGATE

C’erano una volta John Terry, Rio Ferdinand e Jamie Carragher, i depositari di una lunga tradizione di difensori di stampo tipicamente british, con piedi ed eleganza non troppo accentuate ma dotati certamente di gran fisico e grinta, che li rendevano difficilmente superabili per moltissimi avversari. Terminati i giorni gloriosi di questi tre moschettieri (anche se, in verità, “JT” sta terminando la sua carriera con l’Aston Villa, in Championship), per i sudditi di Sua Maestà si è aperta ormai da tempo la caccia ai loro successori.  Continue reading TRE GIOVANI LEONI PER GARETH SOUTHGATE

DUELLI: DI CANIO vs L’ARBITRO, LO SPINTONE

Realizzò il sogno represso di tutti i frustrati da cartellino rosso: osò spingere un arbitro che lo aveva appena espulso, di più, spintonò il Potere di nero vestito, come i bambini giù in cortile, che dopo un’ingiustizia fanno le boccacce, piagnuccolano e scalciano tutto quello che gli capita a tiro.

Continue reading DUELLI: DI CANIO vs L’ARBITRO, LO SPINTONE

VINNIE JONES E LA “CRAZY GANG”

Romantica la parabola del mediano carogna che infestò di malefatte il campionato inglese: dalle aree di rigore al set di Hollywood, ciak si entra in tackle. Vincent Peter Jones, in arte Vinnie Jones, gallese con una faccia da film. E infatti lì è finito: a fare film. Continue reading VINNIE JONES E LA “CRAZY GANG”

LA VENDETTA DI ROY KEANE

Bisogna avere pazienza nella vita. Bisogna saper aspettare. Roy Keane aspettò tre lunghi anni, perchè la vendetta è un piatto eccettera eccettera.

Nella stagione 1997-98 Roy Keane si ruppe i legamenti in uno scontro di gioco con il norvegeese Al f Inge Haaland. Era a terra dolorante, e l’altro gli urlava: “Smettila di fare la scena”. Non fu solo un affronto, fu una condanna.  Continue reading LA VENDETTA DI ROY KEANE

STUART PEARCE, IL BARONETTO PSYCHO

La sua specialità erano le testate. Al giorno d’oggi se non ti specializzi non vai da nessuna parte. Pum. Un colpo secco. A freddo, di solito. Una craniata da horror. Aveva preso il master, in materia di testate. Colpiva, affondava. Un colpo in canna, uno solo.  Continue reading STUART PEARCE, IL BARONETTO PSYCHO

UNA NOTTE AL PUB CON GEORGE BEST

George Best

 

Saranno state, che ne so, le due di notte. Potevano essere le due di notte? Diavolo che potevano. Saranno state le due di notte quando entrai nel bar. Il neon era acceso e si vedeva a miglia di distanza, ma anche se non avessero avuto il neon, quando sono le due di notte e hai sete, stai tranquillo che l’unico bar aperto nel giro di tre chilometri non te lo lasci scappare. Entrai, mi sedetti e ordinai da bere. Continue reading UNA NOTTE AL PUB CON GEORGE BEST

IL GENIO CRIMINALE DI ZLATAN IBRAHIMOVIC

Un genio criminale. Squarci di luce nel temporale. E lui è tuono, e lui è folgore. Zlatan in croato: oro. Luccica, ma è un brillare diabolico. Jack Nicholson in Shining, e l’Overlook Hotel è l’area di rigore avversaria. Continue reading IL GENIO CRIMINALE DI ZLATAN IBRAHIMOVIC

CHRISTIAN POULSEN, IL GRAN PROVOCATORE

poulsen tot

 

Fratelli d’Italia, l’Italia sputò. E si strinse unita a coorte, contro il Gran Provocatore.

Christian Poulsen fu marchiato dalla saliva di Francesco Totti a Euro 2004, umiliato e offeso dal gesto più antisportivo che ci sia. Continue reading CHRISTIAN POULSEN, IL GRAN PROVOCATORE

ROY HODGSON, IL MR. BEAN DELLA PANCHINA

roy2

Il Mister Bean della panchina parla sei lingue, ma non è mai riuscito a farsi capire. È buono, della bontà affettata che hanno certe ziette inglesi, ma è riuscito suo malgrado a far incazzare il giocatore più buono del mondo. Continue reading ROY HODGSON, IL MR. BEAN DELLA PANCHINA