GARRINCHA, L’ALLEGRIA DELLA GENTE, FINITA IN TRAGEDIA

 

Era un bambino nel corpo storpio di un adulto. Puro, ingenuo, buono. Gli occhi vagamente strabici, la schiena storta come un punto di domanda, la gamba sinistra più corta della destra di sei centimetri, un ginocchio girato verso l’interno e l’altro verso l’esterno. Uno scherzo della natura.

Quando entrava in campo però, era lui a scherzare gli avversari, con una finta unica. Faceva sempre quella e i difensori ci cascavano sempre. Era un fenomeno, un giocoliere unico, si divertiva e faceva divertire gli altri. Un giocatore speciale, tutto talento individuale, dribbling e improvvisazione. Continue reading GARRINCHA, L’ALLEGRIA DELLA GENTE, FINITA IN TRAGEDIA

GLI SCHIZZI SPLATTER DI MAURO TASSOTTI

 

 

Mauro_Tassotti_Milan_Casual

Chioma riccioluta, vagamente afro. Naso aquilino. Sguardo mite. Mauro Tassotti, romano de Roma, arriva al Milan nell’estate 1980, primo anno di Serie B dei rossoneri. E’ un terzino destro che marca la seconda punta avversaria, se vogliamo il tipico terzino anni Ottanta, rude e ai limiti del regolamento. Continue reading GLI SCHIZZI SPLATTER DI MAURO TASSOTTI

PICCHIA ROMEO! IL DURO BENETTI, BAFFI, TACKLE E CANARINI

 

Benetti-Canarini - Copia

Baffoni color rame da vichingo, guance butterate, sguardo torvo, cosce ipertrofiche. Mezzo uomo, mezzo rottweiler. Romeo Benetti è stato uno dei migliori centrocampisti italiani degli anni Settanta, con le maglie di Milan, Juve e Nazionale. Dotato di fisico corazzato e forza bruta, Romeo migliorò con il tempo, raffinando i piedi ed evolvendosi in un centrocampista moderno, capace di inserirsi e segnare con bordate da fuori. Continue reading PICCHIA ROMEO! IL DURO BENETTI, BAFFI, TACKLE E CANARINI

ROMEO BENETTI E L’UDIENZA DAL PAPA

 

Romeo_BenettI=-Euro_1980

 

«Lei è Benetti?».

Lui non rispose. Troppa emozione, troppo cuore che dà un’accelerata proprio in quel momento lì, troppo di tutto. L’uomo vestito di bianco ripetè gentile, solo un po’ cantilenante. Continue reading ROMEO BENETTI E L’UDIENZA DAL PAPA

NON MI CONVOCHI? E IO TI MENO! LA STORIA DI SA PINTO, RICARDO CUOR DI LEONE

 

Brevilineo e sgusciante, tecnico e funambolico, come solo un trequartista portoghese può essere. Ma pure fumoso e provocatore, irascibile e megalomane, come solo uno convinto dei propri mezzi può essere. Questo era Ricardo Sá Pinto, idolo dei tifosi dello Sporting Lisbona, che lo ribattezzarono Ricardo Coração de Leão (Ricardo Cuor di Leone). Continue reading NON MI CONVOCHI? E IO TI MENO! LA STORIA DI SA PINTO, RICARDO CUOR DI LEONE

I LEONI INDOMABILI DEL CAMERUN E LA GAZZELLA ARGENTINA

Un bambino sognante guarda alla Tv Argentina-Camerun, partita inaugurale del Mondiale di calcio di Italia ’90.  Quel bambino ha appena 5 anni ma è già affascinato dal pallone che rotola. Come partita inaugurale della sua nuova avventura “Football is not Ballet”, l’eterno bambino inizia  da dove tutto era cominciato.

8 Giugno 1990, Stadio Giuseppe Meazza, Milano

Alla “Scala del calcio” si apre il sipario sul Campionato Mondiale di calcio. In una Milano agghindata a festa, risuonano le note di “To Be Number One“, colonna sonora ufficiale di Italia ’90, partorita dal genio musicale di Giorgio Moroder. La versione italiana, intitolata “Notti Magiche“, è cantata dall’inedito duo rock formato da Edoardo Bennato e Gianna Nannini. Continue reading I LEONI INDOMABILI DEL CAMERUN E LA GAZZELLA ARGENTINA