VOLPI E POGGI, GLI INTROVABILI

volpipoggiceta

 

Sergio Volpi e Paolo Poggi, due figurine introvabili che, nella stagione 1997-98, hanno fatto le fortune di tabaccherie e dentisti e la disperazione di migliaia di bambini in tutta Italia.

Stagione 1997-98. La serie A è il campionato più bello del mondo, con le 7 sorelle a contendersi lo Scudetto. Il fenomeno Ronaldo è arrivato all’Inter, la Juventus ha Alex Del Piero e Zinedine Zidane, il Milan George Weah, la Roma Abel Balbo e il giovane Francesco Totti, la Lazio Alen Boksic e Pavel Nedved, il Parma Hernan Crespo ed Enrico Chiesa, la Fiorentina Gabriel Batistuta e Rui Costa. Anche la fascia media è piena di campioni, tra cui Roby Baggio (Bologna), Vincenzo Montella (Samp) e Oliver Bierhoff (Udinese).

Un’altra novità di quella stagione appare nel mondo delle figurine. Oltre alla mitologica Panini, compare un piccolo album con le immagini dei giocatori, marca TOPPS, abbinate a chewing-gum di dubbio gusto, marca DOLBER. Con 100 lire una gomma e tre mini-figurine.

Per la gioia di cartolibrerie, tabaccherie e dentisti, migliaia di bambini e ragazzini italiani consumano mandibole e denti alla caccia degli ambiti premi: una maglia originale di una squadra di Serie A (album completo) o un pallone di cuoio (una figurina mancante). Premi che per tutti rimarranno una chimera.

In tutta Italia infatti le figurine introvabili sono due: Sergio Volpi del Bari e Paolo Poggi dell’Udinese.

Il parlamentare Mauro Paissan del gruppo Misto presenta un’interrogazione parlamentare a riguardo.

La truffa finisce pure in Tv, al programma “Mi Manda Lubrano” dell’11 Marzo 1998. Messa alle strette, la TOPPS ammette di avere stampato poche copie (tra 50 e 100 esemplari) delle figurine di Poggi&Volpi.

L’autore di questo purtroppo non hai mai trovato le due figurine, ma giura di aver visto un Paolo Poggi. Come premio, un suo amico ha vinto un pallone, che dopo un paio di settimane era già bucato.

3 comments

  1. Io le trovai!! Ed anche un mio amico!!
    Nella stessa tabaccheria!!
    Abitiamo a Marola un piccolo paesino nel comune di Spezia!!

    Ricordo ancora la scena!!

    Arriva il pacco nuovo di cingomme, il tabaccaio mi dice “Mi hanno assicurato che qui ci sono Poggi e Volpi!!” Io “Ok dammen 10!!”
    La prima aperta fu quella giusta!!

    Lo stesso giorno anche suo figlio nello stesso pacco li trovo entrambi.

    Io maglia del FENOMENO, lui di Luiso!!

    Unica cosa k abbia vinto in vita mia!!

    1. Grazie per l’aneddoto Andrea e per averci confermato che le figurine di Volpi&Poggi esistevano veramente.
      Grande il tabaccaio veggente. Grande scelta la maglia del Fenomeno, anche se quella del “Toro di Sora” del tuo amico e’ inarrivabile.

  2. Ragazzi, io sono l’unico in Italia ad avere ancora l’album con poggi e volpi. Non sono riproduzioni fake di quelli che si vedono in giro per far abboccare i creduloni (immagine di google di Poggi e Volpi editata).
    Vorrei far autenticare l’album dalla Dolber..ma dicono che non sono più loro…la Topps mi dice che in italia era un prodotto di Vallardi..e vallardi..bòò

    Mi potete dare una mano? vorrei far autenticare l’album in qualche modo.

    Grazie!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *